Tendenze Moda Inverno 2019-2020

Le vacanze sono ormai un ricordo, abbiamo ripreso i nostri ritmi e riposto le infradito :-), con il meteo un poco ballerino abbiamo iniziato a vestirci a cipolla.

La mattina è ricominciato il rituale del #cosamimetto e vaghiamo con lo sguardo nel nostro armadio sperando di trovare qualche ispirazione che possa dare un guizzo al dejavu del proprio armadio.

Per stimolare la creatività e aiutarvi a trovare l’ispirazione vi racconto le maggiori tendenze che troverete nei negozi.

Come sapete l’input che desidero darvi è di trovare ispirazione all’interno dei vostri armadi, prendendo spunto dalle proposte moda per rinnovare alcuni dei capi e magari inserire un capo o dettaglio che rivesta di nuova luce anche tutto il resto.

Tessuti e fantasie

Avremo una vasta scelta, per tutti i gusti e personalità.

Animalier – seduttivo e ammaliante, da dosare e indossare per piccoli dettagli: una borsa o stivaletto animalier può dare un tocco di brio al consueto completo nero.

Pizzo – altro materiale seducente, normalmente usato per abiti e bluse, il prossimo inverno sarà declinato anche per cappelli e calzature.

Velluto – rigorosamente liscio e morbido. Pensate alla meraviglia di questo tessuto nel verde, nel burgundy oppure nel color cobalto?

Pelle – vedremo ancora pelle, ed ecopelle , declinata nei meravigliosi colori dell’autunno. Per scoprire quali sono i nuovi colori invernali ti può interessare leggere qui. Per esempio la gonna in ecopelle dona un tocco grintoso anche alla più classica delle camicie.

Tartan – Continueremo a vederlo nei negozi, quindi se avete nell’armadio un blazer tartan è il momento di indossarlo, magari con un bel jeans blu scuro e una blusa o t-shirt bianca. Se ami il tartan ma temi che ti ingrossi, scegli una fantasia con colori scuri, per esempio verde e blu, affinchè l’effetto finale sia scuro e lo scuro, come sai, recede la figura, cioè la fa apparire più piccola.

Floreali – imperverseranno ancora. Se, come me, non li ami particolarmente ma vorresti provare, puoi optare per un accessorio: guanti,sciarpe oppure una collana floreale.

Abiti

L’abito vive il suo momento di massimo splendore. Wrap dress ( incrociato ) o chemisier sono donanti per la maggior parte delle fisicità, sopratutto se realizzati in fiocco di viscosa, jersey o seta.

L’abito accarezza la figura ed è un capo trasversale nel guardaroba e nelle stagioni. Lo indossi a Settembre quando è ancora caldo completandolo con le sling back, in autunno con lo stivaletto ed un micro cardigan, in inverno con uno stivale alto e un soffice cardigan lungo. Le fantasie rendono gli abiti particolarmente attraenti, donano il tocco in più, scegli quella più consona alla tua personalità e stile di vita: animalier, paisley,pois,check,floreali,ecc.

Molto belli anche gli abiti chemisier indossati sui pantaloni ampi, tipo palazzo; deliziosi  gli abiti realizzati in denim leggero,altro sempreverde del guardaroba.

Tailleur e blazer

Il completo giacca e pantalone/gonna, rimane protagonista, prendendo in prestito i tessuti maschili, tipo il tweed, reinterpretandoli con dettagli femminili, come abbiamo visto nelle sfilate di Christian Dior e Dolce & Gabbana.

Se hai la fortuna di avere nel tuo guardaroba – o in quello di tua madre – un bel tailleur o qualche bella giacca, indossale dando loro una connotazione attuale attraverso i dettagli.

Per esempio indossa il blazer con una t-shirt, con il foulard al posto della cintura, recupera qualche spilla per decorare i revers – oppure indossa le spille direttamente sulla maglietta . Ti può interessare leggere qui per avere spunti su come indossare le spille.

Puoi anche creare un contrasto attuale grazie agli accessori, per esempio una bella collana floreale sulla giacca tartan.

Cappotti e mantelle e poncho

Il cappotto è l’investimento più importante del  nostro guardaroba, pertanto l’acquisto va valutato con cura: solitamente è il capo che indossiamo più a lungo nel tempo.

 

La moda propone quest’inverno cappotti lunghi realizzati nei vari tessuti maschili – Principe di Galles, tweed, ecc – oppure cappotti classici in cammello.

Troverete nei negozi anche cappotti con spallone e colori vivaci, in perfetto stile anni 80, da maneggiare con cura perchè sono tutto eccetto che donanti :-).

Infine vediamo il ritorno di un capo di grande charme: la cappa o mantella, saranno , insieme al poncho, le protagoniste del guardaroba invernale, aggiungendo fascino anche agli abbinamenti più classici.

Occhio ai dettagli

Ruches, lurex, piume, i micro-ricami floreali decoreranno bluse,abiti e giacche. E’ sufficiente un piccolo tocco per cambiare connotazione al solito capo.

Vedremo catene, non solo come manici per le borse, ma anche come applicazioni sulle maglie, oltre che per cinture e bracciali.

Durante la vostra azione di recupero – o di acquisto – tenete conto di questi aspetti fondamentali:

  • le vostre caratteristiche cromatiche. Ti può interessare leggere qui.
  • le tue caratteristiche morfologiche. Ti può interessare leggere qui.
  • il tuo stile, te ne ho anche parlato qui.
  • il tuo stile di vita, aspetto che viene poco considerato quando proviamo quell’impulso irrefrenabile verso l’acquisto oppure ci viene suggerito “ perchè è di moda “.

Un consiglio spassionato: prendi dalla moda solo quello che ti corrisponde e ti fa stare bene, tutto il resto lascialo.

Per aiutarti a dipanare la matassa , ti invito a leggere la mia guida Oltre lo Stile ( come trovare il tuo stile in 10 semplici passi )  nella quale troverai consigli pratici per la tua immagine.

 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chi sono

Consulente di Immagine per sole donne.
La tua immagine parla di te: vuoi decidere Tu cosa raccontare o farlo decidere agli altri?

Leggi la mia guida “Oltre lo stile” (clicca qui)!

newsletter

Facebook

instagram