Pelle radiosa con i consigli della Facialist Joanna Hakimova

Le vacanze sono ormai archiviate e, mentre l’abbronzatura se ne sta andando, ci troviamo a fare i conti con la nostra pelle e qualche ruga in più, omaggio dei bagni di sole e della salsedine.

Non scoraggiatevi, arriva in nostro soccorso la Facialist, Joanna Hakimova, Biologa e Facialist, nominata dalla rivista Elle tra le cinque Facialist più conosciute al mondo.

Quando ho incontrato Joanna nel suo bellissimo studio milanese, sono rimasta colpita, tra le altre cose, dalla bellezza della sua pelle, tonica e senza rughe: è veramente il manifesto della sua maestria e del suo famoso metodo , il Biolifting del viso.

E’ il lifting senza bisturi: avviene attraverso le particolari manipolazioni di scultura manuale insieme ai prodotti professionali della linea Naturalbiolifting creata dalla dott.ssa Joanna Hakimova.

Mrn Joanna cosa fa una Facialist e in cosa consiste il tuo metodo Natural Biolifting?

JH    La Facialist è una specializzazione nell’estetica. La professionista esegue un trattamento manuale personalizzandolo su ogni cliente. Attraverso le manipolazioni avviena una profonda stimolazione della cute e viene riposizionato il tessuto cutaneo. Ho fondato la prima Accademia in Italia che prepara Facialist.

Mrn Nel tuo libro Self Lifting ( ed. Red! ) insegni gli esercizi di ginnastica facciale per ringiovanire il volto.Quanto devono durare gli esercizi per essere efficaci?

JH Ogni esercizio facciale dura circa 1 minuto, perchè i muscoli facciali sono piccoli e delicati: quando avvertiamo stanchezza e bruciore è il segnale che il muscolo è stato sollecitato a sufficienza. L’aspetto molto importante è capire quali sono gli esercizi giusti, quale ritmo tenere e come farli: fare un esercizio in modo sbagliato può sortire l’effetto contrario.

 

 

Mrn Siamo appena rientrate dalle vacanze, quale è la skincare che suggerisci alle lettrici per rigenerare la pelle disidratata dal sole?

JH   Dipende dallo stato di pelle della persona. Qualcuna rientra con la pelle che sembra una “ mela cotta al forno “ e quindi dobbiamo prima fare un leggero peeling per togliere lo strato di cellule morte e come dopo proseguire applicando una buona crema nutriente.

Mrn E nel caso qualche lettrice volesse cimentarsi con una maschera idratante da  fare in casa cosa suggerisci?

JH   Si possono fare tante maschere naturali usando i prodotti che abbiamo in casa, una  delle mie preferite è la maschera all’albicocca, che faccio utilizzando i frutti molto maturi. Detergo bene la pelle e poi applico la polpa su tutto il viso, tenendola per circa 15 minuti. Poi risciacquo con abbondante acqua e dopo applico la crema. Nei 3 libri che ho scritto trovate diverse ricette oltre agli esercizi facciali, per potervi prendere cura del viso in modo autonomo. I miei libri sono manuali facili da seguire per chi vuole imparare a curare la pelle da solla nel modo giusto e spendendo poco.

 

 

Se l’immagine è il nostro biglietto da visita, il volto è la prima cosa che vediamo: impariamo a renderlo ancora più radioso grazie agli esercizi e prodotti della dott.ssa Joanna Hakimova. Io inizierò con il pesce e la lucertola ( sono i nomi degli esercizi )  e tu ?

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chi sono

Consulente di Immagine per sole donne.
La tua immagine parla di te: vuoi decidere Tu cosa raccontare o farlo decidere agli altri?

Leggi la mia guida “Oltre lo stile” (clicca qui)!

newsletter

Facebook

instagram