I segreti dell’organizzazione: intervista a Chiara Battaglioni

Ti auguro Tempo per trovare Te stessa, per vivere ogni Tuo giorno, ogni Tua ora come un dono ( Elli Michler )

Nel corso degli anni mi avete scritto in molte, esponendomi dubbi, aprendomi i vostri cuori e lamentando, spesso, mancanza di tempo: per voi, per gli affetti, per la vostra immagine.

Il tempo è diventato il vero lusso; la continua mancanza di tempo è fonte di malessere  e di senso di inadeguatetezza – non sono capace di … – e ci porta ad essere in affanno continuo.

Oggi ci sono figure professionali specializzate nell’organizzazione e nella gestione del tempo, le Professional Organizer come Chiara Battaglioni Professional Organizer che ho intervistato per voi : Chiara condividerà con noi alcune dritte per organizzare meglio la nostra vita. Quando ho conosciuto Chiara mi ha colpito la chiarezza mentale e la velocità di applicazione, oltre che naturalmente la capacità organizzativa: tre aspetti che possono essere acquisiti nel momento in cui impariamo ad organizzare la nostra mente e, di conseguenza, la nostra vita.

 

Mrn – Chiara ma cosa fa una Professional Organizer? Puoi spiegarci  in 2 parole cosa fai e per chi lo fai?

CB – Mi occupo di organizzazione personale in ambito professionale. Supporto liberi professionisti, artigiani e piccoli imprenditori nell’organizzarsi meglio sul lavoro, ottimizzando la gestione delle risorse limitate a loro disposizione (il tempo, lo spazio, le energie fisiche e mentali).

Nel 2013 ho iniziato a formarmi come professional organizer (mentre lavoravo come dipendente) e dal 2015 ho aperto partita IVA per svolgere questa professione che amo moltissimo.

Il lavoro di P.O. mi permette di affiancare le persone in un percorso di cambiamento delle proprie abitudini (e questo non è mai facile!), attingendo alle competenze che mi vengono più naturali. Credo davvero che l’organizzazione sia uno strumento fantastico a nostra disposizione per lavorare e vivere meglio.

 

Mrn – Quali sono le difficoltà che maggiormente riscontri nelle persone rispetto all’organizzazione nelle loro vite e quale è la prima dritta che normalmente dai?

 CB – La richiesta che mi viene rivolta con maggior frequenza è quella di avere un aiuto nella gestione del tempo, per imparare a pianificare il proprio lavoro, recuperando anche il tempo per sé e per quello che si ama fare. Il mio consiglio è quello di rivolgere, come prima cosa, la propria attenzione alla consapevolezza, ovvero conoscere a fondo il proprio attuale modo di lavorare (dove investi e/o sprechi il tuo tempo e in quali attività?). Senza questa conoscenza, andare a cercare lo “strumento miracoloso” è assolutamente inutile, può persino portarti fuori strada.

Ecco perché ho realizzato una risorsa gratuita che si può scaricare sul mio sito www.chiarabattaglioni.it e che si chiama “Il Diario del Tempo”: è un esercizio di consapevolezza, dura 5 giorni durante i quali puoi tenere traccia delle tue attività, del livello di energia durante la giornata e delle distrazioni che ti colpiscono con maggior frequenza.

Una volta raccolti questi dati, dei brevi esercizi ti aiutano a fare il punto della situazione per vedere se ci sono e quali sono le abitudini organizzative che dovresti provare a cambiare per migliorare la tua efficacia sul lavoro.

Mrn – La mancanza di tempo e la poca organizzazione possono portare ad una qualità di vita disastrosa. Qualche consiglio analogico per iniziare ad ottimizzare il tempo che abbiamo a disposizione?

CB – Una volta che si hanno le informazioni, una volta che si è consapevoli della propria gestione del tempo, prendere delle decisioni diventa più facile e quindi anche scegliere gli strumenti organizzativi adatti a te.

Tra analogico e digitale non c’è molta differenza, almeno dal punto di vista organizzativo.

Un calendario, che sia un’agenda cartacea o il Google Calendar, resta sempre lo strumento ideale per liberare la mente da tutte quelle attività che hanno uno specifico riferimento temporale (es. gli appuntamenti e/o le scadenze).

Il calendario, dal mio punto di vista, rappresenta il primo e fondamentale strumento organizzativo a cui affidarsi. Il secondo sono le liste (le mie preferite!).

Parlo di liste perché non esiste solo la to-do, quella delle cose da fare, ma c’è tutto un mondo straordinario dietro a questo strumento, che ti aiuta a godere al massimo della tua vita, liberando la mente per scegliere di focalizzarti di volta in volta su cosa conta di più per te.

Per chi fosse interessato a questo tema, ho realizzato un corso online esclusivamente dedicato alle liste: si chiama Tu-Do-List? e lo puoi trovare qui.

Mrn – Tu hai fatto Stilosa senza Sforzo. Quali sono i principali benefici – che non ti saresti aspettata – e in cosa ti è stato di aiuto per ottimizzare il tempo dedicato all’immagine nel tuo quotidiano?

CB – Sicuramente aver imparato a riconoscere le mie caratteristiche fisiche (nel mio caso la forma del corpo “a pera” e ciò che la valorizza) mi ha reso più consapevole – ho il pallino della consapevolezza 😉 – di quello che è meglio acquistare per vedersi e sentirsi più belle.

Insomma, per andare mirata anche durante lo shopping (cosa che non amo particolarmente fare quindi cerco sempre di risparmiare tempo da dedicare ad altre attività che mi piacciono di più).

 

Mrn – A quale tipo di donna consiglieresti Stilosa senza Sforzo?

 CB – Il “mio” tipo credo che rappresenti un pubblico ideale. Una donna che ci tiene ad apparire professionale senza troppi formalismi e rigidità, ma che finora non ha “osato” più di tanto.

Io, per esempio, ho una personalità molto sportiva (sono un’atleta da tutta la vita e amo un abbigliamento comodo) ma ho capito che c’è tutto un mondo là fuori, fatto di colori, tessuti e forme, oltre i miei amati jeans. 😉

Acquisto pochissimi abiti. Anni e anni di space clearing ed eliminazione del superfluo mi portano a scegliere con estrema attenzione ogni nuovo acquisto. E credo sia utile avere una guida come Maria Rosa e i suoi consigli per andare ancora più mirate negli acquisti. Insomma, un ripassino di Stilosa senza Sforzo prima dello shopping è sicuramente un ottimo aiuto 😉 E risparmi anche tempo!

 

Se desiderate conoscere meglio Chiara e capire cosa può fare per voi ecco qui tutti i suoi contatti:

 

Sito www.chiarabattaglioni.it

@podcast Work Better (su Spreaker, iTunes e Spotify)
@Facebook: Chiara Battaglioni Professional Organizer
@Instagram: @chiarabattaglioni

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chi sono

Consulente di Immagine per sole donne.
La tua immagine parla di te: vuoi decidere Tu cosa raccontare o farlo decidere agli altri?

Leggi la mia guida “Oltre lo stile” (clicca qui)!

newsletter

Facebook

instagram