Scopri come aumentare la tua leggerezza in 3 semplici mosse

Marzo è il mese che ci introduce alla Primavera e abbiamo voglia di scrollarci la pesantezza dell’inverno ( abbigliamento,tempo atmosferico,minore predisposizione all’attività fisica ): seguiamo i suggerimenti di Ambra per farlo al meglio.

La leggerezza non dipende solo dal corpo, è anche uno stato d’animo, un modo di sentirsi.

La primavera è alle porte, chi non ha voglia di disfarsi del grigiume invernale, dei capi spalla pesanti, di alleggerire un po’ il corpo e la mente?

Qui di seguito troverai  alcuni suggerimenti semplici per portare leggerezza nella propria vita.

LEGGEREZZA PER IL CORPO

Quando si parla di leggerezza in riferimento al corpo, ci sono in realtà diverse esigenze: per alcune donne è il gonfiore addominale a far sentire appesantite, per altre è una circolazione rallentata, per altre ancora è il torpore e la stanchezza mentale che affiorano sempre al cambio stagione. Per altre ancora i chili che si sono aggiunti durante le feste e l’inverno.

Ogni “appesantimento” necessita di un approccio specifico e personalizzato (come non siamo tutte uguali e con gli stessi gusti in fatto di abbigliamento, non lo siamo neanche in fatto di benessere).

Tuttavia ci sono degli elementi base da cui partire e qui te ne riporto alcuni:

1. ALIMENTAZIONE

  • Scegli una alimentazione leggera e integrale. Alleggerisci il lavoro degli organi emuntori ( cioè quelli preposti all’eliminazione delle tossine ) e nutrili con fibre, magnesio e vitamine del gruppo B, contenute in molti prodotto integrali.
  • Aggiungi all’alimentazione cibi fermentati. Il più conosciuto è lo yogurt ma esistono anche il kefir, i crauti, il miso ( gli amanti della cucina giapponese lo conoscono bene), le verdure lattofermentate,ecc.
  • Prenditi cura del tuo più  grande organo filtro, il fegato, alleggerendo il suo lavoro e facendo sì che le tossine siano eliminate in modo più efficace. Utilizza nei tuoi piatti la curcuma e il rosmarino.
  • Non far mancare al tuo corpo le proteine. Preferisci quelle vegetali dei legumi, il pesce, le uova e infine carne bianca e ricotta.
  • Fai un test kinesiologico di consapevolezza e compatibilità  alimentare    per individuare i cibi che, in questo periodo, appesantiscono il tuo corpo e gli tolgono energia e quelli che, invece, la sottraggono provocando o ampliando alcuni disturbi fisici. 

Alle volte l’alimentazione consapevole ed equilibrata può non bastare a farti sentire meglio in fretta ( la verità è che basta ma noi non abbiamo voglia di aspettare ) quindi assieme al tuo naturopata, al medico o al professionista che ti segue in ambito di salute e benessere puoi scegliere di farti aiutare dagli integratori.

  • In aggiunta ai cibi fermentati puoi ricorrere ai fermenti lattici, ricorda però che non sono tutti uguali, in ogni area dell’intestino colonizzano diversi probiotici e quindi a seconda, ad esempio, del momento della giornata o del tipo di gonfiore addominale che hai, potresti avere bisogno di ceppi di fermenti diversi.
  • Per il fegato: molti ricorrono a piante come carciofo e tarassaco che sono drenanti del fegato. Ricordati però che prima di drenare occorre depurare. Quindi carciofo e tarassaco non bastano.

2. CURA PER IL CORPO

Questo è un buon momento per fare dei trattamenti che agiscano sul fisico. Se hai problemi di gonfiore addominale possono essere massaggi all’addome, se hai problemi di circolazione linfatica è utile un buon massaggio linfatico, se vuoi sostenere tutti gli organi e favorire una completa depurazione e un senso di leggerezza fisica ed emotiva, puoi provare la riflessologia.

Come sempre un solo massaggio aiuta ma non risolve: se vuoi ricorrere alle tecniche manuali è meglio programmare un ciclo ( dai 4 ai 10 trattamenti).

La cura del corpo può partire da casa con alcuni semplici accorgimenti ( validi se non soffri di particolari patologie ):

  • spazzolatura a secco ( da fare per 10 minuti sulle aree critiche ) con una spazzola per il corpo naturale, oppure
  • scrub una volta a settimana, per 3 settimane, con un prodotto il più possibile naturale.Qui trovi alcune ricette se ti piace il fai da te.
  • utilizzare dopo la doccia un olio naturale a cui puoi aggiungere oli essenziali specifici per le tue esigenze.Lavanda e limone per la circolazione venosa,cipresso per la circolazione linfatica, mirra e incenso per le smagliature, ecc. Ricorda che gli oli devono essere 100% naturali e puri ( quindi evita quelli da 3 euro che sono tagliati con sostanze chimiche e si possono usare solo per diffusione – e anche su quella avrei da dire ). Fai prima u test di prova per vedere che tu non sia sensibile all’olio e ricorda che alcuni oli essenziali, come quelli degli agrumi, sono fotosensibilizzanti, quindi non potrai esporti al sole o fare una lampada nelle 48 ore successive).

LEGGEREZZA PER LA MENTE

LIBERATI DALLE TOSSINE EMOZIONALI E DAI VAMPIRI DI ENERGIA

Non si può alleggerire il corpo e non pensare alle ” tossine emozionali” ovvero tutte quelle situazioni che provocano stress e tensione e appesantiscono mente e cuore di negatività.

Sono sicurissima, ad esempio, che conosci almeno una persona che, al termine delle vostre conversazioni, ti fa sentire completamente priva di energie e carica, appesantita da emozioni negative. Può essere una collega ( cosa che accade molto di frequente ) ma anche un cliente o, a volte, un familiare.

E poi ci sono le relazioni mediate dai social network: magari hai dovuto accettare la richiesta di amicizia di una persona per educazione ( o per mille altri motivi ) ma poi il suo modo di condividere sui social ti infastidisce ( per qualsiasi ragione, qui non c’è un giusto o uno sbagliato ma vale come ti senti tu ) o ti scatena emozioni negative.

Ecco, tutto questo non può non essere considerato se vuoi sentirti leggera. Avevo tempo fa scritto un post con alcuni suggerimenti per migliorare queste situazioni, lo trovi qui .

Se invece in questo momento c’è una emozione negativa che non riesci ad esternare o che sembra toglierti ogni energia, puoi fare ricorso ai fiori di Bach o alla kinesiologia emozionale, aiutano a liberare ciò che sembra bloccato o statico e ti restituiscono energia e positività.

Da dove parte la tua depurazione quest’anno?

Raccontami le tue risposte, se ti va: puoi scivermi una email a info@ambracaramatti.com per avere un piccolo confronto con me.

Rispondo sempre ( dammi solo qualche giorno! )

 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chi sono

Consulente di Immagine per sole donne.
La tua immagine parla di te: vuoi decidere Tu cosa raccontare o farlo decidere agli altri?

Leggi la mia guida “Oltre lo stile” (clicca qui)!

newsletter

Facebook

instagram

Copyright © 2016 – 2019 | Maria Rosa Neri – Consulente di Immagine – P.Iva 02190710976 – Tutti i diritti riservati | Informativa Privacy

Maria Rosa Neri collabora con Italian Image Institute

Progettato da Altavista