Proporzioni, lunghezze e armonia:la Triade dello Stile

” Dall’ idea di simmetria armonica e da quella di profondità tra le parti differenti, scaturisce l’equilibrio che è alla base dell’ arte greca classica. ”  ( Cit. Enciclopedia Treccani )

Durante le consulenze personalizzate della figura e dello stile, uno degli argomenti più importanti sono le proporzioni che risultano dalla struttura fisica, dall’altezza, dall’immagine generale della persona.

Così come durante l’  armocromia ( l’armonia del colore ) apprendi quali sono i tuoi colori amici, cioè quelli che valorizzano ed illuminano il tuo volto, creando armonia.

Lavoro per ripetizione, cioè  faccio ripetere alle clienti nell’abbigliamento e nei tessuti le proporzioni della persona per creare quell’ armonia visiva che fa la differenza e che è una delle attrici principali dello stile.

Uno dei punti cruciali è dove facciamo cadere gli orli sia dei capi spalla ( camicie,maglie,giacche ) che di gonne e abiti.

Gli orli creano delle linee orizzontali che interrompono il viaggio del nostro occhio e di conseguenza creano l’illusione ottica di allargare. Come probabilmente sai, la continuità visiva verticalizza  mentre le interruzioni allargano. Le 2 figure a sinistra risultano più piene perchè i top cadono nel punto più largo dei fianchi, mentre quelle a sinistra sono più slanciate, come per magia, perchè i top cadono nel punto più piccolo dei fianchi. 

 

                                           

Capisci bene l’importanza che le linee orizzontali, e quindi  anche gli orli, cadano sempre sulla nostra parte più piccola, altrimenti ci ingrossano. Nella foto che segue vedi un outfit simile a confronto nel quale ho variato

  • la profondità della scollatura
  • l’ampiezza della camicia
  • la lunghezza della camicia
  • la posizione della cintura
  • la lunghezza delle maniche
  • la lunghezza della gonna

Il risultato parla da solo: l’immagine a destra mostra una donna molto più slanciata! Nell’immagine a sinistra anche la borsa portata a spalla ( attira lo sguardo verso il busto )   contribuisce ad aumentare visivamente la figura, mentre nell’ immagine a destra la borsa più piccola rende tutto più veloce e lo sguardo scorre.

 

 

Nell’immagine seguente puoi notare come la linea creata dalla cintura e dalla giacca crea una giusta proporzione nell’outfit. Nella foto a destra se la donna non indossasse il giacchino corto sulla blousa, il fisico risulterebbe meno slanciato in quanto non conforme alla golden ratio della quale parlerò nella seconda parte di questo articolo tra qualche settimana, vedrai ti si aprirà un mondo!

 

 

Troviamo la giusta proporzione anche nell’immagine sotto, grazie alla linea creata dalla giacca che  cade nel punto vita che viene accentuato dalla cintura; la manica che finisce all’altezza della giacca slancia il braccio e la figura, che in questo caso specifico è minuta.

                            

 

 Maglie e maglioni

 

Se sei una figura ad anfora,clessidra o rettangolo   è preferibile che gli orli cadano sull’anca, prendi come riferimento l’ossicino che sporge.

Se invece sei un triangolo inverso o una mela, quindi con fianchi e gambe magre, puoi decidere se indossare pullover che cadono sulle anche oppure sulle cosce: dipende molto dal taglio e dal volume dell’indumento in questione.

Vuoi avere delle indicazioni per riconoscere la forma della tua figura? Scarica la guida Oltre lo Stile e ricordati sempre che siamo Donne, non Figure 🙂

 Gonne e abiti

Gli orli di gonne a matita o abiti diritti devono arrivare nel punto più stretto intorno al ginocchio.

Gonne e abiti A-line , svasati o comunque con qualche drappeggio devono essere sempre un pochino più corti in quanto il maggior volume li fa apparire più lunghi.

 

 

Prova su di te

Mettiti eretta di fronte allo specchio e fatti aiutare da una amica per prendere l’orlo: guidala e fai cadere l’orlo sulla parte più piccola del tuo corpo. Prova a spostare l’orlo anche di solo 1 cm più in basso e vedrai la differenza. Allena il tuo occhio all’ armonia e confida nel tuo senso estetico!

Noterai probabilmente che quando indossi gli abiti sono sempre un pochino più corti rispetto alle gonne perchè il monocolore allunga la figura e consente di accorciare gli orli. Tutte le volte che interrompi il viaggio dell’occhio indossando un top di colore diverso dalla gonna, per esempio, la gonna necessiterà essere un pochino più lunga.

Dulcis in fundo

Ricorda sempre di bilanciare le proporzioni: con un sopra voluminoso il sotto deve essere lineare e pulito.

Vuoi iniziare ad armonizzare i tuoi colori? Partecipa al corso Di che colore sei: il potere dei colori amici il 28 Settembre 2017 e scoprirai un mondo!

 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chi sono

Consulente di Immagine per sole donne.
La tua immagine parla di te: vuoi decidere Tu cosa raccontare o farlo decidere agli altri?

Leggi la mia guida “Oltre lo stile” (clicca qui)!

newsletter

Facebook

instagram