S.O.S. occhiaie

Come promesso, continuano i suggerimenti della MUA  Stefania Berlendis ( Instagram spice2611 ) su come camuffare le occhiaie, croce senza delizia per la maggior parte di noi!

Beh consoliamoci e  pensiamo che anche una bellissima come Eva Mendes non è immune alle occhiaie,anzi le ha di tutti e 3 i tipi: leggera borsa, discromica e da piani,vedete qui di seguito l’effetto prima e dopo.

Come si suol dire mal comune mezzo gaudio 🙂

 

 

 

Se vuoi rileggere la prima parte dell’intervista clicca qui altrimenti ascolta cosa Stefania ci racconta sulle occhiaie.

A seconda del tipo di occhiaia devi usare un correttore diverso. Possiamo identificare 3 tipi di occhiaie

< occhiaia data da piani

< occhiaia volumetrica

< occhiaia data da discromia

Ogni occhiaia prevede un tipo di trattamento. Si usano sempre prodotti grassi,indipendentemente dalla texture ( che può essere più fluida o consistente ) perchè il grasso ha una maggiore durata nel tempo, vanno poi tamponati sempre con la cipria neutra. Consiglio comunque di trattare e gestire le occhiaie prima del trucco con prodotti  ad hoc, cioè creme contorno occhi e maschere per gli occhi. Ce ne sono un pò per tutte le tasche: Garnier roll on, Avene Physiolift, Korff Upgrade, quest’ultimo è quello che preferisco. Procedere solo dopo con il correttore specifico secondo il tipo di occhiaia.Tenete presente che se l’occhiaia è lieve, usi prima il fondotinta e poi procedi con il correttore giusto. Se invece l’occhiaia è evidente usa prima il correttore specifico e poi il fondotinta. Lo scopo finale è avere l’effetto più naturale possibile.

Occhiaia data da piani. Per questo tipo di occhiaia occorre livellare otticamente la parte: devi portare il canaletto ( la parte che delimita l’occhiaia ) allo stesso piano del resto. Usa un correttore liquido e caldo, beige o albicocca a seconda del colore dell’incarnato e di 1/2 tono più chiaro, e mettilo a piccoli puntini lungo il bordo del canaletto,partendo dall’angolo interno dell’occhio fino alla metà occhio,non oltre.  Poi stendilo picchiettando con il polpastrello oppure con la spugnetta. Correttore suggerito Touche Eclat YSL a pennina.

 

 

 

Occhiaia volumetrica. E’ la più problematica: meno si tocca meglio è! Ti suggerisco di provare prima con il fondotinta, a volte è sufficiente. Altrimenti utilizza un copriocchiaie fluido 1/2 o 1 tono più chiaro da stendere nella parte sotto la ” borsa” per accorciare il territorio dell’occhiaia. Il trucco è illusione ottica:aumentando la parte non voluminosa diminuiamo la parte voluminosa, agiamo sotto per diminuire sopra: si parte dal’angolo interno dell’occhio fino arrivare all’angolo esterno. E la luce è sempre fondamentale, ci aiuta in tante situazioni.  Questo tipo di occhiaia è causato da un ristagno di liquidi ed è importante correggerla prima del trucco: si può vasocostringere con cialde di cotone immerse in acqua/camomilla con ghiaccio ( attenzione al troppo freddo, può rompere i capillari ), strizzate e poi applicate sugli occhi.

 

 

Occhiaia discromicaE’ caratterizzata dalla differenza di colore, il colore dell’occhio è come contornato da un ombra, a volte sono blu/violacee . Devi usare un correttore caldo, albicocca o aranciato, a seconda della tonalità della pelle: anche qui è molto valido Touche Eclat YSL con una texture molto fluida che non evidenzia le rughette. Se necessiti di una maggiore copertura devi rivolgerti a correttori compatti tipo Laura Mercier oppure Mac, entrambi con consistenza morbida. Per un effetto camouflage ancora maggiore ( nascondere un ematoma, per esempio, oppure coprire l’occhiaia su una pelle molto olivastra ) ottimo Kryolan o Ripar  , entrambi molto pigmentati e consistenti ma morbidi.

 

 

 

Care amiche non ci sono più scuse per le nostre occhiaie. Ringrazio ancora Stefania per i preziosi suggerimenti da mettere in pratica subito.

Adesso ti lascio: sono in partenza per Brescia per partecipare come Consulente di Immagine all’evento ” Una nuit a Paris ” presso l’ Atelier Sposi Idea a San Zeno, Brescia.

Prossimamente ti racconterò le meraviglie del Bridal…..

Hai dei dubbi sui tuoi colori  e  su come armonizzare il tuo volto? Contattami e troveremo insieme la soluzione più giusta per te!

 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chi sono

Consulente di Immagine per sole donne.
La tua immagine parla di te: vuoi decidere Tu cosa raccontare o farlo decidere agli altri?

Leggi la mia guida “Oltre lo stile” (clicca qui)!

newsletter

Facebook

instagram