Come scoprire il tuo stile in 5 semplici passi

” Ho compiuto da poco i 50 anni e non mi ritrovo più nel mio stile, sono cambiata. Sono cambiate le mie abitudini,le mie esigenze ( ndr è una libera professionista che tratta con una clientela medio alta ) e il mio fisico. Sono cambiati anche i ritmi e le abitudini di lavoro. Spesso mi trovo a gestire situazioni che devo gestire con fermezza e la mia immagine dovrebbe aiutarmi, invece ho la sensazione che mi remi contro.”

Ti dice qualcosa? Forse anche tu nel mezzo del cammin di nostra vita ti trovi ad aver la via smarrita ?

Indipendentemente dal fatto che tu possa essere una professionista, una artigiana piuttosto che una casalinga, probabilmente ti sei trovata anche tu assalita dal senso di smarrimento perchè non ti ritrovi nei tuoi stessi panni. Se ti può consolare, ci sono passata anche io 🙂 Vediamo insieme i 5 passi da compiere per uscire da questa impasse.

Conosci te stessa

Chi sei? Come vuoi essere percepita dalle persone che ti incontrano, da chi lavora con te, da chi ti frequenta? Conoscere più a fondo la tua personalità ti permetterà di esprimerla anche attraverso il tuo abbigliamento: i due aspetti sono strettamente correlati. Ebbene sì, per questo motivo talvolta indossando dei capi pensi non fa proprio per me! Prenditi del tempo e scrivi parole e aggettivi che ti descrivono come persona, che evidenzino le tue caratteristiche personali e caratteriali. Sii generosa :-),fai un bel brainstorming  scrivi 20,30 definizioni di getto: inserisci le parole che ti senti tu e anche quelle che ti vengono dette. Fatto? Scegli dalle 3 alle 6 parole che ti rappresentano maggiormente o che rapprensentano ciò che ti piace più di te stessa. Ci siamo, le parole che hai scelto saranno le parole guida per i tuoi prossimi acquisti. Ti faccio un esempio. Una mia cliente, leggendo la guida Oltre lo Stile ( ehy se ancora non l’hai ancora scaricata puoi farlo ora qui )ha scoperto che la parola comodità era una delle parole chiave del suo stile. Dopo aver fatto questa scoperta, quando si è recata a fare shopping, si è trovata a chiedersi di fronte agli indumenti ” soddisfa il mio bisogno di comodità ? ” E alla risposta negativa posava i capi in questione, evitando di aggiungere scheletri nell’armadio 🙂

 

Chiedi aiuto ad una Professionista

Forse sono di parte eh?Lo ammetto!Ormai fa parte della mia mentalità farmi guidare da un professionista del settore per velocizzare un processo,sia nella vita personale che professionale:dal personal trainer al brand coach. Potrei leggere e imparare e poi applicare andando per tentativi ma decido di investire con un professionista che può farmi raggiungere i risultati guidandomi nel percorso. Persone come me siamo formate per aiutarti ad esprimere il tuo stile tramite la personalità e ad aiutarti a realizzare il guardaroba giusto per te, senza i must have!! D’altra parte è normale che tu possa non avere  il gene dello shopping oppure l’abilità di vedere i tuoi lati belli e riuscire a valorizzarti. Non c’è niente di male a chiedere aiuto ad una professionista e dopo…… vedrai che soddisfazioni!

 

Impara a riconoscere cosa ti fa piacere

Ti sei mai chiesta cosa ami e cosa non ami del tuo abbigliamento e del tuo aspetto? Connettiti con le sensazioni che ti danno gli abiti, fai attenzione a quali emozioni ti suscitano e vedrai che sarai guidata dalle stesse emozioni durante gli acquisti. Cerca, un poco alla volta, di andare fuori dalla tua confort zone, da ciò che ti da sicurezza, sperimenta piccole novità che ti piacciono: quel colore che non avresti mai pensato di indossare, il capo vintage che adocchiavi da molto nel fondo del tuo armadio,l’accessorio vistoso inserito nel tuo abbigliamento rigoroso…..Osa!!

 

Prendi nota di ciò che non ti piace

Molte di noi avvertono con maggiore chiarezza quello che non gli piace mentre hanno più difficoltà a capire cosa amano. Ok, inizia a togliere quello che non ti piace: è una partenza che ti indicherà la strada verso tutto ciò che ami. Togliere per raggiungere….benessere,armonia,leggerezza,obiettivi, what else?

 

Gioca & inventa

A questo punto hai raccolto tante informazioni su di te ( colori,stile,preferenze ) e hai la consapevolezza di cosa ti piace e cosa non ti piace: divertiti a vestirti! Invece di rimanere ancorata al tuo vecchio modo di vestirti, fai un passino fuori dalla tua zona confort  ( ancora,si! ) e divertiti a cercare nel tuo armadio capi che ti corrispondono.Come ti suggerisco nella guida Oltre lo Stile, fatti le foto con indosso i capi e se il risultato non ti convince, è un buon indizio che c’è qualcosa da rivedere 🙂

Trovare il tuo stile necessita un pò di tempo e volontà di provare sensazioni diverse. Per alcune è più semplice di altre ma tutte possiamo imparare: ho scritto la guida Oltre lo Stile proprio per questo! E con un pizzico di pazienza, pratica e magari facendoti aiutare da una professionista (ri )scoprirai il tuo stile unico.  Aggiungo anche che alcune di noi hanno bisogno di varietà nei capi di abbigliamento, altre preferiscono un guardaroba ridotto. Non esiste una cosa più giusta dell’altra: esiste solo la cosa più giusta per TE, che scopri attraverso il tuo stile unico.

 

 

Sei confusa e da troppo tempo non ti occupi di te: contattami e troveremo insieme la soluzione più giusta per te!

 

 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chi sono

Consulente di Immagine per sole donne.
La tua immagine parla di te: vuoi decidere Tu cosa raccontare o farlo decidere agli altri?

Leggi la mia guida “Oltre lo stile” (clicca qui)!

newsletter

Facebook

instagram