La guida pratica per scegliere i colori della tua capsule guardaroba

Quando apri il tuo armadio e pensi #nonhonientedamettermi respira profondamente, conta fino a 10 e pensa che per avere un sacco di cose da indossare basta introdurre  alcuni capi giusti nel tuo guardaroba. Giusti per stile, colori e forme e sopratutto intercambiabili con gli altri capi:insomma, creare una capsule guardaroba, te ne ho parlato qui.

Per costruire una capsule guardaroba che funzioni ( e che ti faccia risparmiare un sacco di soldini ! ) è importante conoscere la palette dei tuoi colori amici. Questo aspetto ti permette di rendere trasversali ( per usi, situazioni e anche per stagioni ) i tuoi capi di abbigliamento.

Inoltre, una volta imparato come fare, inserirai nel tuo guardaroba solo capi di abbigliamento che avranno caratteristiche colorimetriche simili ( caldi o freddi, soft o intensi ) , in modo da moltiplicare gli outfit.

Se i colori della tua palette sono soft, sceglierai per la tua capsule colori soft.

Se i colori della tua palette sono caldi, sceglierai colori che avranno lo stesso livello di calore.

Ho toccato con mano che una delle maggiori difficoltà delle persona nel fare gli abbinamenti colore sono dovute a:

  • avere capi con colori sbagliati per l’incarnato della persona, che viene penalizzata
  • avere nell’armadio un misto mare ( colori caldi e freddi, soft e intensi,cupi e brillanti,ecc ),che metterebbe in difficoltà anche Tom Ford!

Creare combinazioni colore con toni di colore che hanno le stesse proprietà e caratteristiche ti permetterà di avere un’armonia cromatica nel tuo armadio ma sopratutto nella tua immagine: ti faciliterà veramente la vita!

Altra considerazione da fare è che i tuoi top dovranno essere coordinabili ai tuoi sopra ( cardigan,giacche )  e ai tuoi sotto ( gonne e pantaloni ) ma non dovranno essere coordinabili l’un con l’altro ( a meno che  tu non abbia intenzione di vestirti a strati, che è una delle tendenze di questo Autunno/Inverno, te ne ho parlato qui ). Quindi avere top in colori diversi, scelti dalla tua palette colori, ti permette di creare combinazioni colori diverse e ti da la sensazione di cambiare sempre 🙂

Ho creato due moodboard per mostrarti l’armonia che si crea e quanto i capi siano intercambiabili.

  • per la capsule fredda ho usato grigio, navy, azzurro, rosso , bianco, argento e ho creato una capsule con colori più classici
  • per la capsule calda ho usato cammello, panna, marrone, azzurro, rosso, verde e ho realizzato una capsule che parte da una base classica e poi viene vivacizzata da accostamenti attuali.

Come vedi, gli abbinamenti cromatici che facciamo, i tessuti e gli accessori che scegliamo rendono l’outfit più sbarazzino oppure incisivo.

Capsule colori freddi

moodboard capsule fredda

Capsule colori caldi

moodboard capsule calda (1)

 

Se non hai mai realizzato la tua capsule, ti invito a farlo, semplificando al massimo, segui le mie dritte:

  • inizia da capi basici e di qualità, tipo pantaloni,gonne e giacche
  • scegli pochi colori che funzionano tra loro
  • decidi i colori base del tuo guardaroba sulla base della tua palette e se ancora non sai quali colori ti valorizzano eccomi qui per te! Scrivimi e ti si aprirà un mondo 🙂
  • preferisci gli uniti e solo alcune stampe
  • seleziona tessuti che puoi portare tutto l’anno ( e nei quali puoi investire di più ) e raddoppierai il tuo guardaroba
  • evita di inserire nella tua capsule un capo doppione,es due tubini.
  • non preoccuparti che tutto debba funzionare con tutto. E’ un buon inizio se ogni capo risulta abbinabile con altri 3.
  • scarta capi troppo trendy, i capi più classici risultano abbinabili più facilmente e non danno la sensazione di essere troppo visti, risultano più versatili. Un capo particolare e alla moda è anche molto riconoscibile.
  • inizia a creare la capsule per il tuo abbigliamento di lavoro, è quello che utilizzi di più e nel quale ti puoi esercitare tutti i giorni, apportando modifiche e migliorie.
  • crea la capsule con pochi capi, prendi spunto dalle mie moodboard, le ho realizzate per te 🙂
  • per ultimo ma più importante: divertiti! Non è un esame, non è una prova da superare: è semplicemente apprendere un metodo che può facilitarti la vita 🙂

Ti va di provarci? Raccontami poi come è andata: scrivimi un commento qua sotto oppure scrivimi a mail@mariarosaneri.it .

Voglio condividere con te che mi leggi un mio traguardo: questo è il 100esimo articolo del mio Blog: WOW. Oltre alla guida Oltre lo Stile che ho pubblicato nel 2016, oltre alle altre guide che trovi sul mio blog alla voce Risorse gratuite, oltre agli articoli scritti per altre collaborazioni.

Amo festeggiare e celebrare e voglio farlo con te: se tu che mi leggi decidi di contattarmi per una consulenza riceverai un plus, un extra che normalmente non è incluso nella consulenza:scrivimi e scoprirai di cosa si tratta 🙂

 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chi sono

Consulente di Immagine per sole donne.
La tua immagine parla di te: vuoi decidere Tu cosa raccontare o farlo decidere agli altri?

Leggi la mia guida “Oltre lo stile” (clicca qui)!

newsletter

Facebook

instagram