Silvia Mazzoli, stilista di ottod’Ame: Frammenti

Ho conosciuto Silvia prima come donna e mamma e poi come stilista. Sono una sua fan e anche una sua cliente: ho già adocchiato qualche capo per me nella nuova collezione Primavera/Estate 2018!

Oltre che dal suo estro creativo sono sempre stata colpita dalla sua semplicità, umanamente parlando: è una di noi, con la quale condividi le gioie (e gli oneri!) che ogni donna vive quotidianamente. Il tutto condito da tanta leggerezza.

Donna giocosa e dall’animo poetico, con tante passioni (musica, arte, ecc) tra cui anche la fotografia che la porta a cogliere i dettagli delle situazioni che sta vivendo.
Ed è la stessa cura al dettaglio che ritrovi nelle sue collezioni, create e realizzate da una donna passionale e vibrante come Silvia, che vive a fondo tutte le emozioni.

La sua cifra stilistica è permeata di poesia e concretezza insieme, adatta alla donna che lavora e che passa dall’ufficio all’aperitivo (o alla spesa!).

C’è poesia anche nel nome della sua azienda, ottod’Ame. Il nome è stato scelto perché inizialmente il team era costituito da 8 donne, guidate da Silvia Mazzoli, che si occupavano di persona di ogni singolo step del ciclo produttivo. “Otto donne e 8 anime, ame in francese significa proprio questo“, spiega Silvia.

Un brand che è un orgoglio del territorio, “pensato e realizzato in Toscana“, come ha dichiarato più volte la stilista. E dal nostro territorio ha iniziato anni fa la sua escalation che l’ha portata ad essere riconoscibile e famosa in tutto il mondo i negozi monomarca ottod’Ame si trovano a Firenze, Lucca, Milano, Giappone).

Ho avuto il piacere e l’onore di andarla a intervistare nella sua azienda (che rappresenta Silvia al 100%!) per farmi raccontare la collezione Primavera/Estate 2018 “Frammenti”, che troviamo adesso nei negozi monomarca ottod’Ame (Firenze, Lucca e Milano) e nei negozi multi brand presenti in Italia e all’Estero.

Silvia Mazzoli2

Mrn – Silvia cosa significa il nome della collezione?
SM – Frammenti di vita, di ricordi, di sensazioni ed emozioni. Ho dedicato la collezione ad una donna che viaggia non solo sulle strade del mondo ma anche e soprattutto dentro se stessa.

Mrn – Quali sono le caratteristiche di questa collezione?
SM – La collezione è un gioco di sovrapposizioni, in libertà, passando da uno stato d’animo all’altro. Mi è piaciuto creare 5 diversi mood legati a 5 diverse parole chiave, tutte molto significative.

  • tenacia =  mi sono ispirata al Texas e ai suoi colori, ho pensato ai cavalli che galoppano in libertà. In questo mood trovi una praticità che è femminile senza costrizioni. I colori sono quelli della terra e del cielo del West:sabbia,indaco,blu,vaniglia.
  • spiritualità = l’ India, terra ricca di significati profondi, di ricami preziosi e colori intensi, il jeans diventa più prezioso, ecco apparire il kimono. Un viaggio verso l’ Oriente. Colori intensi: cannella, terra, oliva, petrolio.
  • energia = come non pensare al Messico e alla sua esplosione di colori e di contrasti, agli eccessi che rasentano la sfacciataggine. Energia forte e allegra di colori, materiali e fantasie. I colori sono brillanti: aragosta, indaco, senape,vaniglia.
  • passione = il nostro Sud Italia con le processioni e gli ex voto, il bucato steso al sole nei vicoli. Sangallo, abito in jeans e pijamas, un tributo all’ozio che serve a ricaricare le batterie. Colori: bianco, rosa,indaco.
  • party = ho preso ispirazione dalle capitali della vecchia Europa piene di fascino: madrid, Amsterdam e Parigi, simbolo dell’eleganza senza tempo, ognuna diversa e complementare dell’altra. Parigi classica, con nuances ispirate dall’ impressionsmo. Madrid con i colori intensi ispirati alla movida. Amsterdam profuma di libertà e divertimento, si butta il cappello in aria!

Mrn Le tue collezioni vengono ideate e realizzate nel quadrilatero d’oro del tessile, tra Prato e Firenze: come ti poni nei confronti dell’ecosostenibilità?
SM – Stiamo andando sempre più in questa direzione, mi sento la responsabilità di intraprendere questa strada, produciamo tanti capi e mi sento in dovere di trovare il modo migliore per impattare meno possibile sul nostro pianeta. Percorriamo questa strada anche per i tessuti, indagando su come viene raccolta la materia prima: per noi è una sfida perchè le materie prime ecosostenibili hanno costi alti e il nostro è un target medio, ma desideriamo andare avanti in questa direzione.

Mrn – Quali sono le caratteristiche della donna Ottod’ame?
SM – È una donna vera, quindi ha dentro di sé tanti aspetti. È curiosa e appassionata, guarda, ascolta, scopre con curiosità, ama viaggiare anche con la mente, sa godere del silenzio e ritagliarsi spazi tutti per sé. È contemporanea e complessa nel senso giusto del termine, come lo siamo tutte noi, con una consapevolezza che diventa la sua forza nella vita di tutti i giorni.

Mrn – Cosa consigli alle donne che hanno difficoltà a piacersi?
SM – Di fregarsene assolutamente! Cercare di valorizzarsi e non buttarsi giù. Credere in se stesse e cercare di fare le cose che piacciono e che fanno stare bene, anche se agli altri possono sembrare strane. E sorridere. Il sorriso è il passaporto di bellezza numero uno 🙂
Le nostre imperfezioni ci rendono uniche e sono una cosa bella da mostrare, dobbiamo essere orgogliose della nostra diversità.
Ogni donna è unica, diversa l’una dall’altra, dalla molteplice personalità.
La propria personalità è come un gioiello da indossare con orgoglio.

Ringrazio Silvia della disponibilità e vi faccio una domanda. Quante di voi vestendosi tengono conto della propria personalità e quante invece si lasciano influenzare esclusivamente dalla moda o da quello che reputano poter indossare? Ti può interessare leggere qui.

Proprio per questo motivo ho organizzato il corso Oltre lo Stile sabato  21 Aprile a Prato, affinchè ognuna di voi possa esprimere se stessa attraverso la propria personalità e colori, imparando a valorizzarsi.Lavorando esclusivamente con le donne, mi rendo conto come la poca consapevolezza di noi stesse sia il nostro peggior nemico: il mio metodo permette proprio di cambiar le lenti ai propri occhiali e di poter esprimere, finalmente, la vostra unicità 🙂

 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chi sono

Consulente di Immagine per sole donne.
La tua immagine parla di te: vuoi decidere Tu cosa raccontare o farlo decidere agli altri?

Leggi la mia guida “Oltre lo stile” (clicca qui)!

newsletter

Facebook

instagram

Copyright © 2016 – 2019 | Maria Rosa Neri – Consulente di Immagine – P.Iva 02190710976 – Tutti i diritti riservati | Informativa Privacy

Maria Rosa Neri collabora con Italian Image Institute

Progettato da Altavista